LN Facebook LN Twitter LN Gruppo Facebook

468x60 Ads

This is an example of a HTML caption with a link.

DAL DIARIO DI UNA LUCHINA (ANGELIKA)

Ciao Luca,
mi presento: mi chiamo Angelica, ho 17 anni e vivo ad Altamura in provincia di Bari. Ti racconto una storia quella di una ragazza appassionata per il canto e...1000 volte pazza di te!! Tutto è cominciato quando guardando "Amici" vidi un bellissimo ragazzo, amante del canto, con tanta voglia di vivere, con la voglia di comunicare agli altri la passione per la musica...Tutto è cominciato quando ho visto per la prima volta una luce nei tuoi occhi che mi ha fatto sognare....Ogni giorno ti seguivo, ogni giorno mi rivedevo in te, quel ragazzo con quegli occhi dolcissimi, un pò timido, un pò riservato ma con tanto amore nel cuore...Poi qualcosa nella mia vita è cambiato, la mia zia se ne andata lassù in cielo per sempre...Così l'unico modo per sfogarmi era ascoltare le tue canzoni e sognare che un giorno ti avrei incontrato e sarei stata lì ore ed ore tra le tue braccia...Nel frattempo però immaginavo quell'incontro speciale e sognavo che un giorno davvero ti avrei conosciuto!! La mattina mi svegliavo...ed ero felice perchè durante la notte avevo sognato...te...noi...un piccolo mondo dove c'eravamo solo io e te!!! In un baleno è arrivata la finale di Amici...Alice sfida Luca...Luca vince e supera il primo traguardo...Nella sfida successiva però Luca perde....così le lacrime cominciarono ha scendere sul mio viso....ma nn perchè avevi perso, anzi per me sei il vero vincitore, ma perchè solo allora mi ero resa davvero conto che dopo quella sera non ti avrei più rivisto come prima, tutti i giorni!!! Non so perchè ma sento di volerti bene davvero, è qualcosa di strano...ma forse perchè ti sento così vicino in questo momento grazie alla passione che abbiamo...quella per la musica!! Perchè la musica è fiducia....è sempre lì quando hai bisogno di sentirti dire qualcosa...quando vuoi che qualcuno ti stia a sentire. Puoi mettere "repeat" infinite volte non si stanca mai di farti arrabbiare..di farti ridere..di farti piangere..di farti sentir bene. E' la cosa che mi fa ddormentare meglio, la cosa che mi sveglia con più dolcezza, la fiamma che spegne la tristezza..è vita..è ricordo...è un sogno ad occhi aperti proprio come te Luca





TI VOGLIO BENE
TUA ANGELICA

LUCA NAPOLITANO A TELI DELLA PASSIONE


Al Museo Diocesano sarà inaugurata, il 5 giugno alle 11, la nuova illuminazione dei teli della Passione, tutti in jeans, che rappresentano un capolavoro pregiato realizzato nel Cinquecento.La storia dei blue jeans, tuttavia, risale a molti anni prima. Siamo nel Milleduecento, quando il fustagno, per la prima volta, veniva usato a Londra. Gli inglesi, un pochino per le carestie, un pochino per ragioni economiche, avevano deciso di risparmiare sulla lana, fino ad allora il materiale più usato per giacche e pantaloni. Decisero quindi di utilizzare pure il cotone, ma pesante, quasi felpato. Un cotone caldo, insomma. E nacque così la tela di fustagno. Cominciarono a crescere fabbriche, se così si possono definire quelle dell'epoca, di tele di fustagno. Telerie importanti vennero inaugurate un pochino ovunque, ma ben presto le uniche e le più famose, rimasero quelle di Genova e di Ulm, in Germania, vicino Amburgo. A metà del 1500 rimasero praticamente soltanto quelle due. Facevano teli blu, ma anche bianchi a marroni. E così, nel porto di Londra, le tele che arrivavano dal capoluogo ligure venivano chiamate Geen e poi Jean. Mentre quelle che arrivavano dalla germania venivano chiamate Holmes. Il colore preferito era il blu. E quella che piaceva di più era quella genovese. Così la tela che riuscì a dominare il mercato venne battezzata blue jean. Nel tempo nacque un'altra fabbrica anche nella vicina Francia. Esattamente a Nimes. Anche in questo caso le tele di fustagno dominanti erano di colore blu. E da lì nacque il blue de Nimes. Cioè Denim. Ci vollero tre secoli, poi, perché l'esplosione dei blue jeans venisse conosciuta in tutto il mondo. Ad accendere la miccia, creando pantaloni resistenti, comodi, con tante tasche ed economicamente alla portata di tutti, fu l'ebreo statunitense Levi un secolo e mezzo fa.La manifestazione prevede anche uno spettacolo in omaggio alla celebrazione dei jeans il 6 giugno in Piazza De Ferrari. Alle 21 danza e sfilata in jeans con musica e alle 22 concerto di Luca Napolitano e dei gemelli Diversi, conduce la serata Jo Squillo rigorosamente vestita di jeans.

LUCA NAPOLITANO A BARI


Luca Napolitano sarà in concerto il 27 maggio al Mediaworld Bari (ore 16 presso il Centro Commerciale Santa Caterina). Ospite dei salottini tv (ultimo quello di Verissimo) e corteggiato dai giornalisti, non risparmia dichiarazioni sulla sua bella (è il caso di dirlo, dato il cognome eloquente), Alice Bellagamba. I due stanno insieme da sei mesi. A “Visto” i ragazzi raccontano di stare bene insieme, anche se con qualche gelosia reciproca. Luca non riesce ad accettare il modo di vestirsi della bella ballerina e il suo modo di ballare con il proprio compagno di danza, mentre Alice non riesce a sopportare tutte le fan che lo assediano giornalmente. «Alice è fatta così – dice Luca - per lei vestirsi per andare in discoteca o per uscire di giorno è la stessa cosa. Siamo entrambi gelosi, ma a me va sicuramente peggio perché mi tocca vedere tutti quei balli ammiccanti con i suoi ballerini». Ribatte Alice: «Anche le sue ammiratrici non scherzano però. Devo ammettere che anche io sono molto gelosa di Luca. Anche quando faceva lo stupido con la professoressa Scalise.

L'OFFICIAL BLOG DI LUCA NAPOLITANO SU "LA GAZZETTA DEL SUD"



Grazie al Signor Fallatta, giornalista della Gazzetta del Sud, per aver pubblicato un articolo sull'Official Blog di Luca Napolitano.

LUCA E SILVIA OSPITI A VERISSIMO 23 MAGGIO 2009



DAL DIARIO DI UNA LUCHINA (LAURA)



Ciao Luca, non ho ancora realizzato bene il motivo per cui ho deciso di scriverti una lettera però ho capito che dovevo farlo. Questo è davvero molto importante. Ci sono state tante polemiche nella trasmissione e su tutti i partecipanti, ma io ho deciso di non ascoltare questi tipi di pettegolezzi. Ho 46 anni praticamente potrei essere la tua mamma. Ma in questa lettera non voglio parlare di me voglio dedicarti un po’ del mio tempo proprio perché sono certa che non avrai mai il tempo per leggere tutte le lettere ricevute. Mi vergogno un po’ per quello che faccio ma devi sapere che alla tua età io non avevo la possibilità di seguire la televisione in questo modo. Senza contare il fatto che non esistevano certe fortune che esistono ora. Internet per esempio. Ecco Luca siamo arrivati al punto.Non mi sento un genio del PC però ho iniziato a navigare come voi ragazzi grazie anche a te. Ho imparato parole tipo official blog – sito –forum seguendo la tua storia. Non mi fraintendere non seguo i pettegolezzi ma seguo le tue emozioni. Dopo tanti anni ho acquistato un CD ed era il tuo. Sulla mia macchina canto a squarcia gola le tue canzoni e sento delle emozioni davvero grandi. Tranquillo non sono innamorata di te, non sono impazzita a tal punto. Ti voglio tanto bene e mi sei davvero tanto simpatico. Non ti ho scoperto subito anche perché ad inizio trasmissione era molto difficile scoprirti dal momento che eri sempre tutto triste e moschetto (come dice Alice) ma poi piano piano ho imparato a conoscerti e a capire il tuo sguardo. Lo stesso sguardo molto espressivo che solo noi con gli occhi scuri abbiamo. Ho imparato a conoscere anche le tue reazioni ed i tuoi comportamenti. Grazie Luca per aver dato alla mia generazione una bella lezione di vita. Si pensa sempre che i giovani siano maleducati e svogliati. Prepotenti e fannulloni, ma non è vero. I bambini hanno bisogno di avere dei punti di riferimento. Tu sei stato fortunato i tuoi genitori ti hanno dato degli ottimi punti di riferimento. Mentre seguivo te ho pensato tanto ai miei figli. Ho un figlio di 20 anni ed una figlia di 17 che sono il grande orgoglio mio e di mio marito. Spero tanto che siano educati con gli altri come ho visto che sei sempre stato tu. Hai sempre superato ogni tipo di critica con tanto tanto onore. Bravo Luca non sempre le critiche vanno ascoltate soprattutto quando si tratta di vera e propria cattiveria. Gratuita per giunta. A volte però non mi piacevano i tuoi commenti perché ti mettevi sullo stesso livello di quelle persone che ti criticavano e tu, scusa tanto, sei completamente diverso. Sei più sensibile e soprattutto più educato. Complimenti per Alice è davvero una ragazza speciale. Io sono un po’ diffidente ma voglio pensare che la vostra storia sia vera e non una montatura della televisione. Siete tanto carini insieme. Siete simpatici e spiritosi spero di vedervi presto insieme in qualche trasmissione. Quando vi ho visto mi sono commossa anch’io come Alice. Mi fate tanta tenerezza, soprattutto tu Luca quando Alice ti si avvicina tu abbassi lo sguardo e ti emozioni tantissimo. Forse ti vergogni un po’. In fondo tutta questa popolarità, anche come coppia, non era nelle vostre previsioni e quindi sei un ragazzo talmente estroverso che ti imbarazzi davanti alle telecamere. Non invidio la vostra età ho vissuto bene la mia vita. Piena di problemi ma chi non ne ha a questo mondo. La cosa più bella è soprattutto aprire gli occhi alla mattina, tutto quello che viene dopo si costruisce lentamente. Avete proprio un futuro meraviglioso davanti. Sarà difficile ma se vi terrete per mano riuscirete a superare tutte le difficoltà che la vita vi presenterà sulla vostra strada. Questa mia lettera mi ha fatto veramente bene come se avessi scritto ad un amico lontano che non vedo da tanto tempo. Forse era proprio questo il motivo della mia lettera parlare con qualcuno. Purtroppo siamo sempre di corsa ed a volte non si trova il tempo per parlare, o forse non si vuole trovare il tempo. Per quanto mi riguarda sono una chiacchierona soprattutto con le persone di cui mi fido con le altre sono sempre un po’ diffidente. Adoravo durante il serale i musical. Erano stupendi. Mi piacevano un sacco. Li registravo e poi li riguardavo più volte. Erano bellissimi davvero. La sera della finale qualcuno ti disse che farai molta strada. Anch’io lo penso Luca. Non solamente lo penso te lo auguro. Ti auguro di essere sempre quel ragazzo semplice, educato e simpatico che mostra al pubblico soprattutto la sua grande sensibilità. Buona fortuna Luca a te ed Alice.


Mamma Laura

"TRA DI NOI IL TARLO DELLA GELOSIA"


Ormai stanno insieme da sei mesi, da quando nella scuola di Amici si diedero il primo bacio di nascosto da tutti gli altri concorrenti. Ed allora oggi, Luca Napolitano e Alice Bellagamba, sono una coppia collaudata a tutti gli effetti, gelosia compresa. Di cosa? Delle tentazioni, ovviamente. Luca non sopporta il modo che Alice ha di ballare con gli altri partner e di vestirsi, mentre lei, esasperata dalle tante fan che assediano il suo compagno, vorrebbe tenerselo tutto per sé… Tra i due non mancano i battibecchi ed i musi lunghi, soprattutto quando la bella Alice decide di uscire con un abbigliamento che a Luca non piace proprio e la costringe così a cambiarsi: “Alice è fatta così - racconta Luca dalle pagine dl settimanale “Visto” - per lei vestirsi per andare in discoteca o per uscire di giorno è la stessa cosa”. Senza contare poi le movenze sensuali della Bellagamba: già nella scuola, infatti, Luca aveva notato e sottolineato il trasporto con cui Alice ballava al fianco dei ballerini professionisti. Ed ora si ritrova addirittura ad ammirare il video clip del suo primo cd, affidato proprio alla sensualità di Alice impegnata in un ballo appassionato con un altro ballerino. “Siamo entrambi gelosi - prosegue Luca dal settimanale “Visto” - ma a me va sicuramente peggio perché mi tocca vedere tutti quei balli ammiccanti con i suoi ballerini”.Dal canto suo però anche Napolitanto non resta a guardare ed allora Alice di tanto in tanto sbotta: “Anche le sue ammiratrici non scherzano però. Devo ammettere che anche io sono molto gelosa di Luca. Anche quando faceva lo stupido con la professoressa Scalise”.

CLASSIFICA SETTIMANALE DI RADIO ITALIA


Questa è la classifica settimanale di Radio Italia solo Musica Italiana degli artisti e degli album che và dal 17 al 24 maggio. Ora vi mostreremo chi è alle prime posizioni:
1 - Alessandra Amoroso - Stupida
2 - Renato Zero - Presente
3 - Valerio Scanu- Sentimento
4 - The Bastard Sons Of Dionisio
5 - Luca Napolitano - Vai
6 - Noemi - Noemi
7 - Matteo Becucci - Impossibile
8 - Gianna Nannini - Giannadream
9 - Malika Ayane - Malika Ayane
10 - Morgan - Italian Song Book Vol.1
11 - Nomadi - Allo Specchio
12 - Jury - Mi Fai Spaccare il Mondo1
13 - Tiziano Ferro - Alla Mia Età
14 - Marco Carta - La Forza Mia
15 - Jovanotti - Safari

LUCA E ALICE SULLA RIVISTA "VISTO"


DAL DIARIO DI UNA LUCHINA (Marzia)



Ciao Luca, il mio nome è Marzia e ho 20 anni. Dubito che questa lettera andrà a finire a te.. nel senso che molto probabilmente non la leggerai mai in tutta la tua vita..!! Comunque sia non è questo il mio scopo. Il mio scopo è esprimere quello che penso e indirizzarlo a chiunque, chiunque leggerà questa lettera.
Premetto che non ho mai avuto un vero e proprio cantante preferito, soprattutto italiano. Mi piace molto Lucio Battisti per il modo semplice di fare musica.. e mi piacciono le voci particolari, ruvide ma non troppo.. comunque sia non ho mai "parteggiato" per qualcuno in particolare; in ogni caso amo tutta la musica, amo ascoltarla, soprattutto suonarla con qualsiasi strumento mi capiti sotto mano..
Sono sempre stata scettica nei confronti dei cantanti italiani emergenti.. se devo essere sincera nessuno di loro è mai riuscito a trasmettermi nulla sia a livello vocale che a livello emotivo.. insomma.. tutti mi sono sempre passati sotto gli occhi con indifferenza.. a parte qualche canzoncina orecchiabile.

Passiamo al mio giudizio sui talent show..
Io ho da sempre detestato i reality show..o comunque tutti quei programmi che dominano le nostre povere menti alienate.. devo dire però che i talent show sono delle forme molto piacevoli di intrattenimento. Non sono mai stata un'amante dei programmi televisivi in generale.. ma quest'anno per caso, guardando Amici, ho sentito la voce di questo ragazzo, Luca Napolitano. Mi ha incuriosito molto e l'ho ascoltata con piacere.. era una voce semplice, ma particolare.. poi leggermente graffiata..ruvida.. mi era piaciuta tantissimo.. rientrava finalmente nei miei canoni vocali.

Da quel giorno mi sono incollata al televisore e ho seguito amici fino alla fine..!!

Luca Napolitano mi sorprendeva ogni giorno di più per la sua musicalità.. per la sua capacità di trasmettere emozioni.. di personalizzare qualsiasi canzone.. di scrivere canzoni e di suonare..!! E non solo per la sua meravigliosa voce..
Ho sperato fino alla fine che arrivasse in finale.. non importa se non ha vinto amici.. in fondo non c'è molta differenza tra un primo.. un secondo.. o un terzo posto.. sono sicura che il suo talento innato lo porterà avanti..
<<>>
Comunque il cd <> mi piace moltissimo, soprattutto la canzone "bella come sei".

Devo dire che preferisco Luca quando mostra il suo timbro in tutto il suo vigore.. però è anche vero che "Bella come sei" è una canzone dolce che richiede un timbro più delicato.
Lui ci riesce benissimo.. spero che continuerà ad emozionarci.
Oggi posso finalmente affermare che il mio cantante preferito è Luca Napolitano, è strano perchè non ne ho mai avuto uno!

Beh saluto con affetto a tutti!!
Ciaoooooooo!!!!

LUCA ALLE FNAC DI NAPOLI


APPUNTAMENTO CON LUCA-20MAGGIO Luca e Silvia saranno alla FNAC di Napoli dalle 14.30 alle 16.00 e firmeranno le loro copie dei cd - Fino al 17 maggio vieni in Fnac, mostra al Punto Informazioni il cd di Luca o Silvia che hai comprato e ritira uno dei 150 inviti a disposizione. ATTENZIONE potranno accedere al firma copie del 20 maggio SOLO quanti si presenteranno con l'invito ritirato precedentemente.

L'OFFICIAL BLOG


GRAZIE A TUTTI DI VERO CUORE...

CONTINUA A SEGUIRE L'OFFICIAL BLOG!!

VAI:DISCO D'ORO


Continua l’avventura di Amici, ovvero il nulla televisivo sublimato dal racconto di Maria De FiLippi, che scava nel vissuto dei partecipanti andando al di là del loro numero di matricola। Clamoroso l’outing odierno della conduttrice: se fosse per lei farebbe passare chi le porta avanti il programma, ma la componente talent ha preso il sopravvento su quella show.
La concorrenza deve aver fatto bene ad Amici, che con questa nuova dichiarazione di intenti rinuncia finalmente ai personaggi per puntare su quelli bravi. Il bello della rubrica Casting è che, al di là delle selezioni in sé, si dà voce a un pezzo di Italia sognatrice, a facce pulite e, perché no, anche a poveri illusi a caccia di cinque minuti di celebrità. Partendo dal nuovo presupposto che non saranno gli inetti a rubarsi la scena del prossimo serale.
Ospite d’onore di questa quarta puntata Luca Napolitano, che ha portato a casa il disco d’oro, consegnatogli direttamente dall’amata prof। Gabriella Scalise. Ed è davvero un momento d’oro per tutti e tre i finalisti di Amici della categoria canto, che vendono i dischi e riempiono le piazze. Quest’oggi il terzo classificato di Amici 8 si è esibito con il suo singolo di lancio dell’ep Vai, Forse forse.

fonte:Tvblog

"CAMPIONATO DI AMICI" A TORINO IL 16 MAGGIO



Sabato 16 maggio alle 21:00, in occasione dei Mediaset Days la due-giorni dedicata al lancio dello switch over in Piemonte del digitale terrestre, in Piazza San Carlo a Torino verrà realizzato Amici - La Sfida dei talenti, un grande spettacolo condotto da Maria De Filippi con alcuni dei protagonisti del talent show di Canale 5 di tutte le edizioni.
Si sfideranno 6 rappresentanti della categoria Canto contro 6 della categoria Ballo per assicurarsi al termine un premio in denaro. I nomi presenti saranno per il CANTO, Giulia Ottonello(vincitrice seconda edizione), Antonino Spadaccino (vincitore quarta edizione), Karima Arram(seconda classificata nella sesta edizione), Alessandra Amoroso, Luca Napolitano e Valerio Scanu (finalisti dell’ottava).
Per quanto riguarda il BALLO ci saranno Anbeta Toromani (seconda edizione), Leon Cino(vincitore della terza), Christo Martinez (sesta edizione), Francesco Mariottini (finalista nella settima) e Alice Bellagamba e Adriano Bettinelli (ottava edizione).

I sei contendenti si affronteranno in una sfida dalla quale usciranno due vincitori per ogni rispettiva categoria. I due che prevarranno gareggeranno tra loro per eleggere il vincitore assoluto del Gran Premio del Talento.
A giudicare sarà una commissione di giornalisti ed esperti formata da Daniel Ezralow, Mia Michaels (coreografi), Giuseppe Carbone (direttore del Teatro San Carlo di Napoli), Mario Luzzatto Fegiz (Corriere della Sera), Luca Dondoni (La Stampa), Paolo Giordano (Il Giornale) e i rappresentanti delle case discografiche Rudi Zerby (presidente Sony BMG), Marco Alboni (presidente Emi Music), Alessandro Massara (presidente Universal) e Marcello Balestra (direttore artistico Warner Music).
Lo spettacolo, ideato e condotto da Maria De Filippi, verrà registrato e trasmesso prossimamente su Canale 5. Una bella occasione dunque per vedere contrapporsi alcuni dei migliori talenti di queste otto edizioni di Amici. E chissà che questo non possa essere un preludio ad un “Campionato di Amici“, la sfida tra i migliori di tutte le edizioni che auspichiamo da un po’ di tempo.

fonte:TVBLOG

DAL DIARIO DI UNA LUCHINA (Martina)


Sono Martina di 6 anni e vivo a Fiumicino. Avrei tante cose da dirti. I miei gattini si chiamano Cora e Fufi. Io non ho mai visto Napoli, e mi piacerebbe visitarla insieme a te: perché non ci incontriamo una volta in piazza a Napoli e me la fai visitare?

Io ho dei libri di arte che parlano del museo di Napoli, quindi se vuoi uno te lo faccio leggere, ma se ne vuoi uno tuo puoi comprarlo alla Galleria Nazionale di Arte Moderna. Anche io tifo per il Napoli, anche se mio papà vorrebbe che fossi della Roma come lui.

Io vorrei tanto fidanzarmi con te e mi piacerebbe che tu venissi alla festa del mio compleanno, ma mamma mi ha detto che sei impegnatissimo e non potresti venire. Per me ad Amici hai vinto tu perché hai fatto un CD bellissimo e sei il più educato e bello, ed io ho votato sempre per te. La canzone “Bella come sei” per me è tutto quello che mi volevi dire. Di solito cosa fai durante il giorno? Mi dispiace molto di non averti mai visto di persona, ma se farai un concerto qui vicino mamma ha detto che mi ci porterà. Ho visto tua mamma in televisione ed è molto simpatica, e tu da piccolo eri molto carino. Come è tuo fratello? Sento sempre parlare di lui, ma non l’ho mai visto. Il mio papà dice chi i tuoi capelli non sono belli, ma io e mia mamma pensiamo che sei bellissimo sempre. Siamo quasi identiche e vorrei sapere se anche tu ed il tuo papà siete identici come noi. Perché un giorno non vieni a trovarmi? La mia porta è la numero 26.

Un abbraccio da Martina

(Naturalmente la lettera è stata corretta dalla madre con qualche aggiunta di parola o punteggiatura).

RISPOSTA ALLA LETTERA "ORRIBILE" PER LUCA

CARA SIG.RA....SONO UNA SIG.RA ANCH'IO..NON HO IL DOPPIO DELL'ETA' DI LUCA...MA POCO CI MANCA E VORREI REPLICARE ALLE SUE SCIOCCHE (DATA L'ETA' CHE LEI TANTO PAVONEGGIA) AFFERMAZIONI NEI RIGUARDI DI UN RAGAZZO A CUI LEI POTREBBE FARE DA MADRE! SPERO, PER LEI, CHE LA CAUSA TI TANTO ASTIO NEI CONFRONTI DI UN RAGAZZO CHE, RIBADISCO, POTREBBE ESSERE SUO FIGLIO, SIA PROPRIO DOVUTA AL FATTO CHE LEI FIGLI NON NE HA..E QUINDI NON NE CAPTA L'UNIVERSO...INOLTRE PENSO CHE DEBBA URGENTEMENTE SOSTITUIRE IL SUO TELEVISORE CON UNO NUOVO PERCHE' PROPRIO NON RIESCO A CAPIRE COSA ABBIA GUARDATO IN QUESTI MESI..SICURA CHE PARLIAMO DELLO STESSO PROGRAMMA...MAGARI..DATA L'ETA', CHE LEI OSTENTA TANTO COME SINONIMO DI ESPERIENZA, POTREBBE AVER SBAGLIATO LA SINTONIZZAZIONE DEL CANALE E DUNQUE AVER VISTO TUTT'ALTRO PROGRAMMA..MAGARI ANCHE IN UN'ALTRA RETE!!! LE CONSIGLIO VIVACEMENTE DI FARE PIU' ATTENZIONE PRIMA DI CALARSI NEI PANNI DEL GIUDICE SANTI LICHERI...COMUNQUE PREAMBOLI VARI A PARTE...MI FA' SPECIE CHE UNA DONNA VISSUTA COME LEI CHE NE HA VISTE TANTE...POSSA ASSERIRE SIMILI IDIOZIE.SE LEI LEGGE NEGLI OCCHI DI LUCA INVIDIA E CATTIVERIA, SIGNORA CARA, PENSO CHE LEI NON SIA POI COSI' TANTO "DONNA DI MONDO", COSA SI DOVREBBE DIRE DEL "PARGOLO", PUTTINO, CHE LEI TANTO DIFENDE? IL RAGAZZO SCANU E' INEBRIATO SI'....MA SOLO DI SE', E COME DICE LEI, DAL SUCCESSO CHE, SON CERTA, NON TARDERA' A CESSARE...DATA LA PESANTEZZA, RISPETTO ALLA SUA TENERA ETA', DEL MODO DI CANTARE.IL FATTO CHE ABBIA RIMANDATO L'USCITA DEL SUO EP E' DOVUTA ESCLUSIVAMENTE AL FATTO CHE, DA BUON STRATEGA ASTUTO, HA BEN STUDIATO A TAVOLINO COME COMPORTARSI..QUINDI LO TROVO ANCORA PIU' MESCHINO...LE PREMETTO CHE IL MONDO NON SI E' FERMATO MAI DI FRONTE A NULLA..PERCHE', AHIME' PURTROPPO, LA VITA E' FATTA ANCHE DI QUESTO...INOLTRE NE HA SOLO POTUTO BENEFICIARE VISTO CHE AVRA' AVUTO PIU' TEMPO PER SE'(TALMENTE NE E' PIENO) PER FESTEGGIARE I SUOI 19 ANNI.MI FA SPECIE INOLTRE LEGGERE CHE LEI DEFINISCE PRESUNTUOSO UN RAGAZZO CHE PER TUTTO LA DURATA DEL PROGRAMMA NON SI E' MAI ESPOSTO E RIVOLTO NE' AI PROF. NE' AI PROPRI COMPAGNI IN TALEMANIERA, RISPETTO AL RAGAZZO CHE LEI, INVECE, TANTO PROTEGGE..AL PUNTO CHE ANCHE DURANTE LA FINALE E' STATO DEFINITO "CUCCIOLO DI PRESUNZIONE". E LEI STESSA LO ASSERISCE SCRIVENDO CHE IL SIG. SCANU NON RILASCIA INTERVISTE NE' TANTOMENO PARLA DEI SUOI COMPAGNI, BENSI' SOLTANTO DI LUI..E QUESTO SIGNORA CARA NON E' SINONIMO DI SIGNORILITA', MA DI SACCENZA, DI ONNIPOTENZA CHE LA MENTE CONTORTA ED ESALTATA DI UN DICIANNOVENNE NON DOVREBBE AVERE. IN QUANTO ALL'EDUCAZIONE, ANCHE LA STESSA CONDUTTRICE DEL PROGRAMMA, MARIA, HA PIU' VOLTE AFFERMATO E FATTO I COMPLIMENTI A LUCA PER QUESTO, DICENDO PIU' VOLTE CHE IL RAGAZZO ERA SICURAMENTE IL PIU' EDUCATO DELLA SCUOLA...QUINDI SIGNORA CARA, VISTO CHE E' DOTATA DI COMPUTER, LA INVITEREI, INVECE DI SCRIVERE STUPIDAGGINI DEL GENERE, E VISTO CHE E'ANCORA IN TEMPO, DI COLLEGARSI AL CANALE YOUTUBE E VEDERE DA CAPO IL PROGRAMMA...COSI POTRA' CONSTATARE LEI STESSA DI QUALI FESSERIE I SUOI OCCHI E LA SUA BOCCA SI SONO "CIBATI" IN QUESTI MESI....E COMUNQUE, E QUESTO E' RIVOLTO A QUALSIASI PERSONA CHE STA LEGGENDO IN QUESTO ISTANTE IL MIO COMMENTO, E CHE LA PENSA COME ME..COME DICEVA ITALO CALVINO: L'INFERNO DEI VIVENTI NON E' QUELLO CHE SARA', MA SE NE ESISTE UNO E' QUELLO IN CUI VIVIAMO...L'INFERNO CHE ABITIAMO..ESISTONO DUE MODI PER NON SOFFRIRNE: UNO E' QUELLO CHE, A MOLTI, RIESCE PIU' FACILE, OSSIA ACCETTARE L'INFERNO E DIVENTARNE PARTE FINO AL PUNTO DI NON VEDERLO PIU' (COME LA SIGNORA), IL SECONDO E' PIU' RISCHIOSO E RICHIEDE APPRENDIMENTO CONTINUO...CERCARE E SAPER RICONOSCERE CHI E CHE COSA, IN MEZZO ALL'INFERNO, NON E' INFERNO, E FARLO DURARE E DARGLI SPAZIO (E QUESTI SIAMO TUTTI NOI TRIBU' PRO LUCA E LUCA STESSO COMPRESO)...TUTTO CIO' PER FAR CAPIRE CHE VISIONE DISTORTA, TALVOLTA, POSSA ARRIVARE....COLORO CHE NON HANNO MAI REPLICATO O PECCATO DI MALEDUCAZIONE, SACCENZA, INDISPONENZA, SUPERIORITA', OGGI VENGONO ADDITATI PER QUESTO MENTRE COLORO CHE NE HANNO FATTO STILE DI VITA OGGI, COME IERI, VENGONO PREMIATI...E POI CI LAMENTIAMO DEL 5 IN CONDOTTA? MA SIGNORA (SOLO DI ETA') LEI A QUANTO PARE E PER IL " evviva la maleducazione", VISTO CHE HA PREMIATO E CONTINUA A PREMIARLA....SEGUA ILMIO CONSIGLIO, VADA A RITROSO CON OCCHI BEN APERTI...E GIUDICHI LEI CHI E' STATO DAVVERO MALEDUCATO!!A TUTTI "NOI" ALTRI DICO: SOSTENIAMO LUCA, PERCHE' E' LUI CHE METTE PASSIONE IN OGNI COSA CHE FA'....L'ALTRO DEVE SOLO RINGRAZIARE IL SIGNORE CHE LO HA DOTATO, SOLTANTO, DI UNO STRUMENTO VOCALE....MA CIO' NON SIGNIFICA CANTARE, EMOZIOARE..ARRIVARE DRITTO AL CUORE, ANCHE DI CHI, COME ME, E' SOLTANTO UNA MAMMA, NON UNA RAGAZZINA INNAMORATA...EVVIVA IL TALENTO, QUELLO VERO, FATTO DI CENTO, MILLE SFACCETTATURE: VAI....VAI AVANTI COSI' LUCA!.
SIG.RA 4900E.

LUCA OMAGGIA SAVIANO


Il finalista di Amici si esibisce nella sua città natale ringraziando tutti per il caloroso supporto.
«È il nostro orgoglio». Sono queste le parole che il sindaco di Saviano Rosa Buglione, ha usato per Luca Napolitano, finalista ad "Amici", seguitissimo programma di Canale 5, ideato e condotto da Maria De Filippi.
Sabato 9 maggio l’amministrazione savianese ha organizzato un incontro con Luca per ringraziarlo per aver portato il nome della sua città di origine agli onori delle cronache in tutta Italia. Presenti accanto alla sua famiglia, alle autorità e alle associazioni locali, tantissimi fan provenienti da paesi vicini e lontani. Luca infatti è diventato un vero fenomeno della musica italiana e con il album "Vai" ha già vinto il disco d’oro. Paragonato da Gigi D’Alessio a Claudio Baglioni per il suo stile canoro, Luca è rimasto però la persona timida, umile e riservata di un tempo.
Durante la serata il cantautore ha reso omaggio a tutti coloro che lo hanno sempre sostenuto con il cuore fin dall’inizio della sua esperienza, cantando alcune delle sue canzoni e raccontandosi. Quando ormai quasi non credeva più in un possibile ingresso nella scuola più famosa d’Italia, al quinto tentativo finalmente ce l’ha fatta ed è riuscito a dimostrare le sue notevoli qualità vocali. Ad "Amici" ha studiato, impegnandosi costantemente, ha superato mille difficoltà ed ha anche trovato l’amore.
È arrivato in finale classificandosi terzo ed ora è amatissimo in tutta Italia. Per dimostrare il suo affetto l’amministrazione ha donato a Luca una targa-riconoscimento e Alfonso Ferrara, assessore alla cultura, onorato ha aggiunto: «Auguro a Luca Napolitano una carriera lunga e brillante. L’intero paese lo ha seguito e sostenuto ed ora lui è un artista, il nostro artista». A conclusione della serata il sindaco Buglione è riuscito a strappare a Luca Napolitano una promessa: uno dei suoi prossimi concerti sarà a Saviano.

LETTERA "ORRIBILE" PER LUCA

Girovagando per siti web, ho trovato questa lettera e ne sono rimasto davvero sconvolto e molto ma molto arrabbiato... leggete con attenzione cosa dice..!! Ma cose da pazzi!!
Caro Luca,
non credere, tu… ragazzetto senza né arte né parte, di poter far fessa una che ha più del doppio dei tuoi anni e che tante ne ha viste e tante ne ha vissute. Tu non sei animato dalla passione come Valerio, tu sei animato solo ed esclusivamente dall’invidia e dalla cattiveria. Per questo cadrai presto nell’oblio… sappilo. Gli unici che continueranno a seguirti, eventualmente, saranno gli squallidi giornaletti di gossip… ma solo quando avranno bisogno di qualche articoletto tappabuchi. Non ti auguro nulla… perché il nulla è tutto ciò che meriti. Ti ricordo solo che Valerio è talmente “inebriato” dal successo, da essersi preso la briga di ringraziare di cuore tutti coloro che lo sostengono… senza contare che è stato l’unico ad aver rimandato la promozione del suo EP, per rispetto alle vittime del terremoto. Alessandra Amoroso non l’ha fatto… e tu? Sono certa di no, ma attendo conferma. Dopotutto non ho tempo da perdere, dunque mi perdonerai se non seguo le vicende di un presuntuoso che si crede l’erede di Gigi D’Alessio…Per finire… tieni a mente questo, prima di rilasciare altre interviste deliranti: Valerio non parla mai di te né degli altri, ma solo di se stesso e della ferma intenzione di continuare a studiare. Questo dimostra quanto, nonostante la sua giovanissima età, sia maturo, serio, educato e signorile. Al contrario di te

LUCA A SAVIANO

Luca, oggi ha ringraziato tutte le persone (principalmente) di Saviano, per averlo sostenuto sia per quando era un allievo di Amici sia per tutto quello che stanno facendo in questo periodo come per esempio acquistare il suo cd in modo tale che nelle classifiche italiane salga di posizione.

Queste foto ci sono giunte dai nostri inviati speciali a Saviano.

FOTO DEL FESTEGGIAMENTO DEI 23 ANNI


Ecco Luca come ha trascorso i 23 anni....
Luca nel corso di un anno di auguriamo tantissimi successi....
L'Official Blog
(le foto sono state prese dal forum di Alice e Luca)

DAL DIARIO DI UNA LUCHINA... (MIRANDOLINA)


Carissimo Luca,
non sono una ragazzina innamorata di te anzi ho una certa età, non sono una fanclubbista sfegatata e quindi sono in grado di vedere non solo i tuoi pregi ma anche i tuoi difetti, non sono una donna che farebbe carte false pur di vederti, abbracciarti e avere il tuo autografo, eppure mi hai conquistata lo stesso.
Il mio non è stato “amore a prima vista”, non mi hai particolarmente impressionato il giorno del tuo ingresso, non hai cantato in modo straordinario (credo che tu fossi troppo emozionato per poterlo fare), non mi hai colpito né come ragazzo (con la barbetta incolta mi sembravi quasi un lupetto), né come cantante.
Ammetto però di non averti prestato molta attenzione come cantante poiché appartenevi alla categoria cantautore ed ero quindi erroneamente convinta che non potessi avere una voce straordinaria. Ci ho messo un po’ di tempo per scoprirti anche perché non ti mettevi mai in mostra.
La svolta è avvenuta durante un live, che peraltro non guardavo mai, in cui provavi la canzone Everything (credo) nella settimana fra il 9 e il 16 novembre dopo oltre un mese dall’inizio del programma. Mi ha impressionato la tua voce e ho cominciato a seguirti con rinnovato interesse. Ti ho scoperto piano piano e ho capito che mi piacevi sempre di più. Mi convincevano le tue esibizioni, mi attirava il tuo carattere schivo, taciturno, ombroso, misterioso e ricco di sfumature inespresse. Mi piaceva il tuo tirarti fuori dalle polemiche con compagni e professori, la tua apparente imperturbabilità che faceva uscire fuori dai gangheri alcuni ragazzi, la tua timida ritrosia, la tua dolcezza, la tua educazione nel parlare con gli altri, il tuo modo contenuto di esprimere le tue emozioni e le tue opinioni, il tuo sguardo espressivo più di qualunque parola, i tuoi silenzi.
Poi però è successo qualcosa che ha cambiato tutto. Dal momento in cui Jurman ti ha scartato dopo averti fatto tanti elogi, il che mi induce a pensare che l’abbia fatto o perché avevi una personalità artistica già troppo matura e tale da non poter essere plasmata a suo piacimento, o, cosa più probabile, che sia stato in qualche modo costretto dal gioco televisivo a rinunciare a te (non dimenticare che eri stato fortemente voluto da Grazia), da quel momento, dicevo, tu sei cambiato, hai innescato una polemica infinita contro Jurman, contro il suo metodo, contro Valerio, una polemica che da te non mi sarei aspettato. Ci hai mostrato l’altro tuo volto, quello del ragazzo ferito e forse un po’ invidioso come dicevano i blu, ma anche tanto testardo e determinato da non riuscire a rinunciare alla tua battaglia. In quei mesi del serale, mentre mi conquistavi sempre più con la tua voce e le tue doti canore da un lato, dall’altro emergeva la tua fragilità, la tua ossessione, avrei voluto che la smettessi e che ritornassi il ragazzo chiuso che eri e che accettassi serenamente i giudizi di Jurman (sempre abbastanza positivi, del resto) senza ribattere.
Chi diceva che eri inespressivo, che non sorridevi mai e che mettevi tristezza, non ha capito niente di te. Perfino i tuoi compagni non capivano a volte il tuo modo di scherzare compassato, eppure i tuoi occhi sorridevano più di molte bocche, i tuoi occhi esprimevano i tuoi stati d’animo e le tue emozioni più di tante parole, il tuo canto riusciva a toccare l’anima di coloro che lo stavano ad ascoltare davvero.
Hanno detto di te che sei neomelodico, che canti in modo nasale, che la tua voce è un citofono, che non sai cantare in inglese. Quante sciocchezze! Dettate, secondo me, solo dal pregiudizio. Non sei stato molto fortunato. Ti ha scelto Grazia. Questo ti ha penalizzato molto perché lo sai che la maggior parte degli spettatori è pro Jurman, come ti hanno penalizzato del resto la tua polemica contro di lui e anche il tuo carattere poco incline alle buffonate. Se ti avesse scelto Jurman, secondo me, avresti vinto il programma e probabilmente questo lo sapevi anche tu.
La tua voce mi incanta. Io trovo che sia straordinariamente bella, con quella giusta dose di graffiato che non ti impedisce di avere una buona estensione (al contrario di ciò che avviene a chi ha il timbro molto sabbiato), trovo che canti con la giusta dose di grinta e di interpretazione che non si spinge fino all’eccesso, alla caricatura (come talvolta capita ad Alessandra). La tua voce è potente, è profonda, è maschia, ruvida esattamente come piace a me e si adatta benissimo a molte canzoni in inglese perché, come ebbe modo di dire Jurman (e bada bene non le tue insegnanti che non sono state capaci di mettere in risalto le tue doti e che risultavano sempre perdenti nel confronto con lui), la tua voce è anche un po’ black.
Il tuo inglese non era eccezionale ma, se riuscivi a preparare bene le canzoni, neanche così terribile come è stato detto. Io ti consiglio di studiarlo l’inglese perché, secondo me, potresti fare molto bene cantando in inglese e, chissà, conquistare mercati esteri.
Di sicuro non sei neomelodico perché a me non piacciono i neomelodici e quindi non potresti piacermi. Non lo sei neanche quando canti in napoletano (a proposito complimenti per la splendida Nisciun), anzi sei riuscito a farmi amare anche le canzoni napoletane che non mi sono mai piaciute (mi perdonino i napoletani).
Talvolta, in alcune canzoni hai usato una voce nasale ma solo qualche volta e ho l’impressione che si trattasse di una scelta consapevole e comunque gradevole. Mi piace persino il tuo modo molto personale (io almeno non lo avevo mai notato in altri cantanti) di allungare le sillabe finali e non capisco perché i professori ritenevano che fosse qualcosa di vecchio. Però sono contenta che hai imparato a limitarlo un po’ perché altrimenti avresti rischiato di appesantire troppo le canzoni. Mi piace la tua personalità artistica, il mondo interiore che mi fai intravedere attraverso il tuo canto, la tua originalità, la tua conoscenza musicale, la tua capacità compositiva, il tuo saperti adattare e trovare ottime soluzioni musicali alternative.
Mi piaci, ecco tutto. E ti auguro egoisticamente di riuscire a realizzare tutti i tuoi sogni perché realizzando i tuoi, realizzerai anche il mio, quello cioè di continuare a sentirti cantare molto a lungo.
In bocca al lupo, piccolo Luca

Mirandolina

L'INTERVISTA A LUCA

Umiltà è una parola che dovrebbe fare rima con Luca Napolitano. Ho incontrato il terzo classificato dell’edizione 2008-2009 di Amici e ne sono uscita decisamente stupita. Un ragazzo consapevole del successo che sta avendo ma deciso a non montarsi la testa. Per lui tutto accade giorno per giorno. Non ci sono false illusioni nella sua testa, nessun delirio di onnipotenza. Tutto è cosi. Punto.
E se dovesse finire? “Non fa niente, il mio sogno era incidere un disco e ci sono riuscito”. Questo è Luca che quando ho incontrato stava leggendo le lettere delle sue fan.

Come stai vivendo questo successo dovuto ad Amici 8?“Nel modo giusto. Me lo vivo perchè è giusto ma non lo sfrutto. Non sono ancora arrivato da nessuna parte, sto solo partendo e potrebbe anche fermarsi qui.
Se mi illudo poi che faccio? Aver fatto Amici ed essere arrivato in finale è una partenza, non un traguardo”

Bella filosofia, complimenti. Ma come ti relazioni con le tue fan?“Cerco di rispondere a tutte le lettere che mi mandano. Per me loro hanno un grande valore umano. Non so come mai ma mi scrivono anche bambini, mamme e nonne. Persone con problemi di depressione, malattia, condizione sociale. Mi dicono di avermi visto come un figlio, nipote o fratello. Hanno apprezzato la mia educazione durante il programma. Questo mi rende molto felice perchè serietà e educazione sono due punti fermi per me”

Umanamente quanto ti ha cambiato Amici? Dall’inizio alla fine del programma sei diventato “un altro Luca”.“E’ vero. Sono cambiato. Io ho provato ad entrare nel programma per quattro anni di seguito ed è sempre andata male perchè avevo il terrore delle telecamere. Poi sono maturato e mi è andata meglio. Durante il programma un altro cambiamento: oggi sono più deciso e determinato anche se sempre con i piedi per terra. Ho paura di montarmi la testa e di perdere la mia motivazione. Sono sempre stato cosi: umile ma consapevole”

Quindi non hai nemmeno un desiderio per questo momento?“Il primo, quello del disco, si è avverato. Ora vorrei avere il disco di platino da appendere al muro. Sarebbe una grande soddisfazione. Di quelle che potrebbero anche mettere fine a questo momento”

Beh, però pensi anche al futuro, non vorresti fare un album con i tuoi pezzi?“Si certo. Ora vediamo come va “Vai” e poi se ne parlerà. Io scrivo pezzi da 2 anni e ne avrei 5 o 6 da proporre”
A cosa ti ispiri quando scrivi dei brani? “All’Amore prima di tutto. Fino ad oggi è stata l’unica ispirazione. Nelle mie canzoni ho sempre scritto di storie mie. Quelle degli altri mi incuriosiscono ma poi sento che non è la stessa cosa”

Dei brani dell’Ep a quale sei più legato?“A “Vai” perchè mi ricorda momenti belli e brutti del passato…”

A grande sorpresa nell’Ep troviamo una collaborazione con Frankie Hi-Nrg, come mai?“E’ stata una sorpresa anche per me. Me l’ha fatta la mia casa discografica. Il pezzo richiedeva un intervento rap e cosi hanno pensato a lui. Sono molto contento di questa collaborazione e anche di quella di Gigi D’Alessio”

E ora, con chi ti piacerebbe collaborare?(ci pensa un pò e poi mi indica un quadro alla sua sinistra… Laura Pausini!) “Ma anche Tiziano Ferro o Alex Britti”

Se tutto va bene ti toccheranno dei concerti. Ne sei spaventato?“Si. Mi spaventano meno di prima ma comunque sono momenti che vivo con ansia. Temo il pubblico e quello che si attende da me. E se poi li deludo? Io sono cosi sempre. Anche in questa intervista.. chissà se ho risposto bene o male alle tue domande…”
Hai risposto come “Luca Napolitano” è questo quello che conta. Non c’è un bene e un male!
“Grazie, sono più tranquillo ora…”

Chiacchierare con Luca è stato piacevolissimo e mi ha promesso che sarebbe passato per leggersi questa intervista. Magari vi lascia anche qualche messaggio…

LUCA A BLOGOSFERE

(SOTTO LA CHAT VI E' IL VIDEO UFFICIALE DI "FORSE FORSE")

Oggi è il turno di Luca Napolitano, che troviamo immerso nella lettura delle lettere che le sue fan gli mandano nella sede della sua csa discografica, la Warner (è uscito da poco il disco Vai come racconta Festival). Abbiamo fatto una bella chiacchierata con questo 23enne campano che si rammarica di non essere ancora riuscito a rispondere a tutte le sue fan.

Ci parla del suo rapporto con la ballerina Alice Bellagamba e del suo litigio con Valerio. Ecco cosa raccontava in proposito Reality&Show

"Noi siamo stati molto amici fino a Natale, anzi è venuto anche a casa mia e abbiamo condiviso tante serate con i miei amici. Poi quando siamo andati in casetta è cambiato radicalmente. Penso si sia fatto inebriare dal successo e dalla smania di vincere. Comunque adesso lui cerca di contattarmi, penso voglia riallacciare i rapporti ma per me è dura passare oltre". ( parere di Marko: ci credo, dopo tutto quello che ha fatto nei tuoi confronti...!!)










fonte:blogosfere

5 MAGGIO 1986 - 5 MAGGIO 2009 -


DAI FAN DELL'OFFICIAL CHAT DEL BLOG:

LUCA...quando le tue lukine vedono te, il loro cuore si apre a tutto ciò che è vita senza far rumore..ma con passione riesci a far nascere un sorriso che ci porta anche a sognare perchè sei il motore della nostra anima ovvero quello che ci tiene vive!!!

" Buon Compleanno, Happy Birthday Luca, per i tuoi 23 anni... Da parte dell'Official Blog e dall' Official Chat....!!
TI VOGLIAMO BENE
"SEI UN GRANDE"

FESTEGGIA CON NOI IN MANIERA VIRTUALE IL COMPLEANNO DI LUCA DAL POMERIGGIO FINO IN SERATA IN CHAT... POTRA' ESSERCI ANCHE QUALCHE SORPRESA (anche se non ne sono momentaneamente a conoscenza).
Lascia nel commento del post, i toui auguri per Luca!!!
LUCA NAPOLITANO + 23

LUCA NAPOLITANO- I 23 ANNI STANNO PER ARRIVARE!!

Ripercorriamo insieme la biografia di Luca Napolitano.

Ventiduenne (DOMANI SONO 23), savianese, cantautore, Luca Napolitano è entrato nella classe più famosa d’Italia: quella di Amici. Timido, taciturno, quasi spaesato. Questo è il ritratto che si può estrapolare dalle prime apparizioni televisive di Luca Napolitano, cantautore nato ad Avellino ventidue anni fa, ma cresciuto a Saviano, dove viveva con la sua famiglia prima dell’inizio della magica avventura chiamata “Amici 2008”. Timido lo è sul serio, Luca, ma è altrettanto determinato e testardo. Una determinazione che gli deriva dall’amore per la musica (per il canto in particolare), che fin da bambino gli ha condizionato la vita. Luca cresce a Saviano in una famiglia dove abbondano due cose: l’amore per la giurisprudenza e la passione per la musica. Suo padre, Raffaele, canta per hobby a latere di una brillante carriera forense. Carriera che affascina i suoi fratelli (Francesco è avvocato mentre Giuliano studia giurisprudenza) ma non lui: dopo il diploma, infatti, Luca decide di dedicarsi alla musica a tempo pieno. Impara a suonare il sax ed il pianoforte da autodidatta e lavora come animatore presso vari villaggi turistici. Nel frattempo scrive le sue canzoni, ispirandosi ai suoi miti Alex Baroni e Stevie Wonder. Tra queste, “Mi manchi davvero”, la canzone che gli ha garantito l’accesso alla classe più ambita d’Italia. Per gli arrangiamenti si rivolge al cugino Giosuè Bernardo, jazzista. Luca è approdato ad Amici forte della stima dell’insegnante di canto, la quale ha notato la sua voce fin dai provini e in trasmissione l’ha definito "interessante e sensibile". I telespettatori della celebre trasmissione condotta da Maria De Filippi rivedono in lui le doti vocali di Marco Carta (vincitore della scorsa edizione) e la timida gentilezza di Pasqualino Maione (originario di Cicciano, arrivato terzo nell’edizione 2007).Al fine della trasmissione di "Amici" Luca arriva terzo. Il 10 aprile esce il suo primo cd "Vai",quinto nelle classifiche dei cd piu' venduti, la sua prima canzone che debutta ed è molto scaricata è "FORSE FORSE" che presenta un video clip con Alice Bellagamba. Buone premesse per una carriera che, ci auguriamo, sarà lunga.

LUCA E ALICE OSPITI A POMERIGGIO 5

Ieri, 30 Aprile 2009 Luca e Alice ospiti a Pomeriggio 5...