LN Facebook LN Twitter LN Gruppo Facebook

468x60 Ads

This is an example of a HTML caption with a link.

MI SCARTARONO DA X FACTOR


Ora che ci penso, sì! Mi ero presentato ai primissimi provini, e li avevo pure superati. A quello successivo, però, mi sono beccato il più classico dei "le faremo sapere". Invece, neanche a dirlo, non mi chiamarono più. Neppure per dirmi che non ero passato, Ma meglio così”. Luca Napolitano, terzo classificato all’ultima edizione di “Amici”, non è riuscito ad entrare ad “X-Factor”, ma quel “le faremo sapere” gli ha permesso di partecipare (arrivando alla finalissima) al talent – show della De Filippi e di tornarci per presentare il suo nuovo album, “L’Infinito”: “Rimetterci piede – ha dichiarato a “Top” - per presentare il mio disco sarà qualcosa di speciale. Mi riporterà alla mente tante persone e situazioni vissute nella scuola. E sia chiaro: anche se alla fine dell'edizione ero stressato, rifarei Amici altre mille volte. Ricordo come fosse ora il mio ingesso e la prima sigla che abbiamo cantato”.ALICE Il suo successo gli ha permesso di prendersi qualche rivalsa anche nei confronti di velenose ex: “Quando ancora Amici era un sogno e ci limitavamo a vederlo in tv, lei mi diceva che Pasqualino (Maione) era uno all'altezza della scuola di Maria, mentre io dovevo rassegnarmi a restarmene in poltrona a guardare”. Invece Luca è sceso dalla poltrona e oltre a classificarsi terzo ha trovato anche l’amore di una sua compagna di corso: “Sono fidanzatissimo con la mia Alice (Bellagamba). Molti mi ripetono che sono troppo giovane per legarmi così tanto a una ragazza, e che dovrei "divertirmi di più". Onestamente, io non vedo che cosa potrei chiedere e ottenere di più da un amore: Alice è una persona dolcissima. Proprio uguale a come l'avete vista in Tv”.

INTERVISTE A LUCA SU BIG DI NOVEMBRE E SU UNA RIVISTA

IERI LUCA A VARESE


Armate di macchina fotografica, diario e penna, in tantissime ieri, giovedì 29 ottobre, si sono trovate alla Casa del Disco di Piazza Podestà per conoscere il loro idolo. Luca Napoletano, il giovane talento scoperto nel talent show “Amici”, è arrivato in città per presentare “L’infinito”, il suo ultimo lavoro discografico.
Maglione, camicia e jeans è entrato nel negozio accompagnato da due guardie del corpo. Ha saluto il pubblico e si è messo dietro al bancone, posto nel quale è rimasto “bloccato” per poco meno di un’ora. Il pubblico, per lo più giovanissime, ha infatti chiesto a Luca autografi, baci e fotografie: in fila hanno aspettato il momento di poterlo conoscere e di chiedergli una dedicata personale. Il giovane artista, già disco d’oro con il suo primo disco “Vai”, ha pazientemente accontentato tutte le fans, ha riservato attenzione ad ogni richiesta e ha improvvisato una canzone della tradizione napoletana.
Luca Napolitano, 23enne, ha alle spalle un anno ricco di esperienze e, come lui stesso ci ha raccontato, la sua vita è cambiata in poco tempo: ha conosciuto il successo, è stato tra i più amati nella trasmissione di Maria De Filippi dove ha conosciuto la compagna Alice Bellagamba e ha davanti una nuova avventura artistica.








grazie ad ELENA BOTTINELLI

LUCA CANTA L'INFINITO IN UNA STANZA BIANCA PER RACCONTARE COME E' DIFFICILE CRESCERE


Luca Napolitano fugge l’inquietudine e lascia andare l’infinito. Dopo essersi classificato terzo a Amici 8, Luca Napolitano ha pubblicato da pochi giorni il suo primo album da solista, intitolato L’infinito. La canzone omonima è anche il primo singolo del disco: nel brano Luca parla delle difficoltà dei ragazzi nel superare le incertezze del presente per diventare grandi.
Anche Luca sta diventando grande! L’infinito e gli altri brani dell’album rappresentano la maturazione artistica dell’ex allievo di Amici. Spiega Luca Napolitano: “In questo disco ho partecipato alla composizione di ogni singola traccia modificando parte dei testi, delle musiche e degli arrangiamenti. Insomma come tutti i cantanti che si rispettino ho fatto da arrangiatore e produttore”.
Luca Napolitano ha presentato in anteprima a TGCOM il nuovo video de L’Infinito, iretto da Valentina Bertani. Luca canta la canzone in una stanza bianca. Qui un gruppo di ragazzi continua a ripetere le stesse azioni in maniera ossessiva, simboleggiando come spesso sia difficile liberarsi del passato per affrontare nuove sfide.

L'INFINITO - IL VIDEO



In anteprima esclusiva per Tgcom - in collaborazione con Warner Music Italia - il nuovo video di Luca Napolitano "L'infinito", diretto da Valentina Bertani. Il terzo classificato della scorsa edizione di "Amici" canta la difficoltà dei ragazzi di superare le incertezze per fronteggiare il presente. Ecco perché il cantante si trova in una stanza bianca, asettica. Solo alla fine tutto si colora e i ragazzi si affacciano fiduciosi verso il futuro.
Tutti i protagonisti vestiti di bianco entrano in un "loop" e sono impegnati in azioni ripetitive che rappresentano il legame con il loro passato. Nelle sequenze del video ci sono una diapositiva proiettata all’infinito, un disco ascoltato più volte da troppo tempo, un ragazzo che gioca con il cubo di Rubik che ha come unico colore il bianco. La paritolarità della scena è che i ragazzi convivono nello stesso ambiente senza interagire direttamente, non si toccano e non si guardano.
"E lascio andare l’infinito, le delusioni, i dubbi e chi mi ha già tradito/ e da domani vivo ogni giorno ogni secondo/ e non inseguo l’infinito non guardo giù e cammino dritto sul passato/ per stare bene in questo presente per non cadere", canta Luca per poi concludere con un messaggio di speranza: "Per stare bene in questo presente per non cadere/ mi libero nell’infinito/ addio ad ogni dubbio e a chi mi ha già tradito". Ed ecco che magicamente tutto si colora e i ragazzi del video si riconoscono come se non si fossero mai persi di vista.

DAL DIARIO DI UNA LUKINA (MAMMA LAURA)


Milano, 29 settembre 2009
Ciao Luca, complimenti, complimenti, complimenti.Ieri sera finalmente sono riuscita ad acquistare il tuo CD. Perdonami Luca sono un po’ in ritardo però sono arrivata anch’io ad acquistarlo. Veramente ieri sera ne ho acquistati tre. Ho pensato anche ad un regalo. Che dire Luca. Non esistono parole per esprimere un parere su questo tuo nuovo lavoro. MERAVIGLIOSO penso sia necessario. Hai perfezionato la tua voce in una maniera davvero MERAVIGLIOSA. Complimenti Luca il fatto che tu abbia seguito maggiormente l’uscita di questo nuovo CD lasciatelo dire si sente. In questo lavoro si sente molto la tua presenza. Si sentono i tuoi messaggi e si percepisce veramente la tua caratteristica principale. La tua dolcezza, il tuo sentimento, il tuo affetto per tutto e per tutti. Ho letto anche le dediche che hai messo in fondo al libricino e mi sono sentita anche parte direttamente interessata. Hai ringraziato tutti i tuoi fans ed io ne faccio parte oramai da tanti mesi. Ti ho già scritto altre lettere e forse ti sarai anche stancato di sentire il mio nome io comunque non mi sono mai stancata di seguirti e mai lo farò. Trovo fantastico scriverti delle lettere per esprimerti tutto quello che sento quando ascolto le tue canzoni. Le trovo belle ma soprattutto molto profonde. Ed io cerco proprio questo in una canzone. La prossima settimana sarai a Milano ed io sto facendo i salti mortali per poterti venire a vedere dal vero. Non so se riuscirò a farlo ma comunque il sapere che sta andando tutto alla grande per te mi rende davvero contenta. In una tua intervista dimostravi la tua preoccupazione per questo nuovo CD , effettivamente questa sarà una grande prova perché il primo CD è stato lanciato soprattutto dalla vostra uscita dalla trasmissione. Io sono certa che andrà alla grande anche questo. Sicuramente io che ti seguo da qualche mese ho notato in questa seconda uscita un tuo grande miglioramento. Quindi eri già fantastico prima lascio a te immaginare come sei diventato adesso per noi tuoi fans. Tanti salutoni Luca saluta Alice e Mario Mamma Laura

LUCA NAPOLITANO E IL SUO SOGNO


Sogna di andare negli Usa per visitare le città rese famose dal cinema Luca Napolitano, terzo classificato dell’ultima edizione di Amici di Maria De Filippi, ha da poco pubblicato il suo primo cd di inediti, "L’Infinito". Dal talent show di Canale Cinque in poi la sua vita ha subito una svolta: ha trovato l’amore (la ballerina Alice Bellagamba) e ha abbandonato gli studi universitari per intraprendere la carriera di cantante, a tempo pieno. Ha lasciato la sua Napoli per Roma, dove però resta poco perché è sempre in giro per l’Italia, tra concerti, interviste, promozione dell’album. Di tempo per viaggiare non gliene rimane molto, ma spera di andare presto negli Stati Uniti, il sogno di tutti i ragazzi giovani.


Il viaggio più bello che hai fatto?Ricordo con grande piacere le gite che ho fatto ai tempi della scuola, al liceo. Ho avuto modo di vistare la Francia, l'Austria e anche la Germania. Il Paese che più ti ha colpitoL’Olanda è il posto più bello che ho potuto visitare da turista. Ci sono stato da bambino, insieme alla mia famiglia. Sembrava di vivere in un mondo finto. Vedere tutte quelle piccole case, quegli insoliti paesaggi, i mulini… Mi dava la sensazione di stare in una di quelle bolle di vetro dove dentro ci sono le miniature. Era una sorta di sogno. Le costruzioni dei giocattoli spesso prendono ispirazione dall'architettura che si trova in quei posti. Quindi in realtà erano cose che avevo sempre visto, ma sottoforma di giochi. Mi sono sentito io stesso un giocattolo!


La meta dei sogni?Vorrei in primis andare in America, perché voglio imparare bene l'inglese e perché mi affascinano il territorio, le strade, la cultura musicale. E tutta l’arte in generale, non solo cantanti ma anche musicisti e attori. Poi mi piacerebbe visitare due grandi capitali europee, Londra e Parigi.


Quali altre città vorresti vedere?New York e Los Angeles, le città che si vedono sempre al cinema e in televisione.


FONTE:LIBERO

INTERVISTE RADIOFONICHE A LUCA

INTERVISTA A LUCA DA STARLIT.TV



IERI INTERVISTA A LUCA DA RADIO COMPANY



INTERVISTA A LUCA A RADIO BELLA E MONELLA


OGGI LUCA APPUNTAMENTO NELLE RADIO

h.16.00-16.30: Radio Brescia 7: Intervista in diretta -
h.16.30-16.45: TeleTutto: Intervista in diretta -
h.18.00-18.30: Radio Montorfano: Intervista in diretta - Rovato (BS). Potete ascoltarlo su www.radiomontorfano.it

ASCOLTIAMO OGGI LUCA IN RADIO


martedì 27 ottobre 2009 alle ore 15,10

LUCA NAPOLITANO in diretta dagli studi di Castelfranco Veneto (Treviso)

sito per ascoltare

LUCA IERI ALLA FNAC DI GRUGLIASCO (TORINO)





grazie a Rita di Torino.

SONO GIA' UN CANTANTE MA MI SERVE UNA TATA!!


Il suo prossimo appuntamento è a Varese, alla Casa del Disco di Piazza Podestà , alle 16. La data è quella di giovedì 29 ottobre. Prima passerà da Padova, Torino e Nola (la città in cui è cresciuto) e in ogni appuntamento presenterà il suo ultimo lavoro discografico, “Infinito” (per la Worner Music Italy). Fresco di stampa, è nei negozi di dischi dal 23 ottobre, il nuovo album di Luca Napolitano si preannuncia come un successo. Il giovane 23enne infatti, nel giro di un anno è riuscito a vendere oltre 50.000 copie con “Vai” (il suo primo disco), ha conquistato il pubblico televisivo di “Amici 2008” aggiudicandosi il terzo posto (programma dove ha conosciuto l'attuale fidanzata Alice Bellagamba) e ha alle spalle un'estate di successi.Ora è tempo di una nuova avventura e Luca Napolitano non nasconde l’entusiasmo nel presentare il suo secondo lavoro discografico, «Sono undici canzoni inedite, tra le quali una scritta da me e una con Nicolò Fragile. È un disco dall’impronta pop-rock e rispetto a “Vai” sono stato più coinvolto nella realizzazione del disco, per “Infinito” mi sono immerso nel progetto, ho visto i pezzi nascere uno per uno».

Sei giovanissimo ma hai già vinto un disco d’oro, sei terzo classificato ad Amici e hai avuto collaborazioni con grandi artisti come Gigi d’Alessio.

Come stai vivendo questo momento?«Penso che il mio percorso artistico sia formato da step. Il primo è stato quando da bambini mi sono appassionato alla musica, anche grazie ai miei genitori. Poi ho lavorato nei villaggi e dopo è arrivata l’esperienza di “Amici”. Il quarto step è arrivato con l’album “Vai” ed ora mi trovo al quinto con il nuovo album. Non è stato un percorso facile e sò che ci saranno ancora tantissimi gradini da affrontare. La mia vita è cambiata nel giro di un anno e non avrei mai potuto immaginarlo. Sono felicissimo e sono contento, anche per le soddisfazioni che ho dato alle persone che mi vogliono bene e che mi hanno sempre sostenuto».

Nell’album “Vai” c’è un brano firmato da Gigi D’Alessio. Com’è nata la collaborazione?«L’ho sempre stimato e già solo il fatto di poter cantare la sua sigla in trasmissione è stato un onore. “Da quando ti conosco” invece è nato perché Gigi D’Alessio si è interessato alla mia storia d’amore con Alice (Bellagamba) e mi ha regalato questa canzone. È stata una grande emozione».

Ti ispiri a qualche artista particolare quando componi?«Nessuno in particolare, ho sempre pensato che se ti fermi ad un solo artista finisci per imitarlo. Cerco di apprendere e “rubare” da tanti artisti. Ascolto tutti i generi di musica, dal pop alla classica, tranne il metal che non è nelle mie corde…»"Amici" è stata un’esperienza importante, ti ha aperto le porte al successo.

Cosa ti è rimasto di quel periodo?«Mi ha lasciato tanto, ho avuto la possibilità di farmi conoscere ma anche di migliorare. Prima ero più timido, ora sono più estroverso. Maria (De Filippi ndr) mi ha relegato una grande possibilità e avrò sempre un bellissimo ricordo. E poi ho conosciuto Alice e Mario, l’amore e l’amicizia».

A proposito di Alice, come va la vostra storia?«Ci vediamo poco, a volte capita che riusciamo a trovarci una volta in un mese ma viviamo quei momenti intensamente, ci dedichiamo a noi. Però ci siamo comprati due manichini da portare sempre dietro, così facciamo finta di essere sempre insieme…(ride ndr)».

Avete già lavorato insieme, avete altri progetti artistici in comune?«Al momento no, ma non lo escludo per il futuro. Noi sappiamo dell’amore che ci lega e la coppia è bella ma abbiamo deciso di dividerci artisticamente. C’è il rischio che il nostro lavoro passi in secondo piano, invece entrambi teniamo a farci conoscere per i nostri progetti».Parlando di cinema, so che ti vedremo nella veste di attore, in “A sud di New York”…«Si, è stata una bella esperienza. Nel film interpreto me stesso, un cantautore del sud innamorato. Suono il pianoforte, che già conoscevo, e la chitarra che ho imparato a suonare perchè richiesto dal personaggio. Mi sono divertito e se dovessere ricapitare sarei felice di interpretare un altro ruolo, seppur rimanendo nell’ambito musicale. Tanti artisti l’hanno fatto, penso a Cementano, Nino D’Angelo ma anche Jennifer Lopez…»

Nella realtà, per i tuoi progetti discografici, hai mai pensato di presentarti anche nella veste di musicista?«Si non è escluso, è una cosa in progetto…»

Tra gli altri concorrenti di "Amici", c’è qualcuno con cui hai legato particolarmente? Vi sentite?«Mario, abbiamo preso un appartamento a Roma. Quando eravamo nel programma l’abbiamo detto e fuori l’abbiamo fatto. Io, lui e Alice abbiamo deciso di vivere insieme, anche se la nostra casa è sempre incasinata. Abbiamo bisogno di una tata, a tutti i costi…»

Durante la trasmissione c'è sempre stata una rivalità con Valerio (Scanu), la senti anche fuori?«No, finito il programma per me non c'è stata più rivalità. Non abbiamo mantenuto legami dopo, nella vita gli amici li scegliamo noi, io ho trovato Mario per esempio...»

A Varese che tipo di spettacolo proporrai?«Canterò e farò tanti autografi, risponderò alle domande della gente. Con loro ho un buon rapporto e mi piace renderli partecipi della mia vita…artistica, ovviamente (ride ndr)».

"LA GELOSIA E' UN VERO SENTIMENTO"


Dopo l'esordio discografico con "Vai" pubblicato dopo la finale di "Amici" dello scorso anno, Luca Napolitano torna con l'album di inediti "L'Infinito". Il cantautore si mette a nudo a tgcom raccontando i suoi sentimenti come il tradimento "Dimenticarmi di te" ("è nato dopo un sogno alle 4 di notte") l'amore per Alice conosciuta dentro "Amici" nel brano "Mi manchi adesso". E poi spiega perchè la gelosia "è una reazione di istinto naturale".

"NEL NUOVO ALBUM CANTO IL TRADIMENTO"


In seguito all’uscita del suo nuovo lavoro, il cantautore ha rilasciato una lunga intervista al Tgcom durante la quale ha messo a nudo emozioni e sentimenti...


Dopo l’uscita del suo nuovo album, Luca Napolitano si è raccontato in una lunga intervista rilasciata al Tgcom. L’artista ha sottolineato che ne “L’Infinito” canta il tradimento ma ha dichiarato di amare ancora Alice Bellagamba, la ballerina conosciuta proprio durante la partecipazione ad Amici. “Mi manchi adesso”, canzone nella tracklist del disco è dedicata proprio alla giovane fidanzata. “Ho scritto questa canzone pensando alla mia avventura ad Amici, quando nella prima settimana ero nella squadra dei Blu e non c’era Alice con me poi il passaggio nel team dei bianchi con lei e una grande emozione - ha raccontato Luca - queste parole sono anche un omaggio alla trasmissione televisiva che mi ha permesso di coronare un sogno“. Ora il cantautore è impegnato nella promozione del disco...

fonte: Televideo Mediaset




"VAI" DISCO DI PLATINO


Ecco, in una ricerca su Wikipedia ho trovato questo che conferma che "Vai" è disco di Platino.

DOPPIO INFINITO PER LUCA A VERISSIMO E AL VULCANO BUONO IERI.



Ieri Luca al Vulcano Buono "Nola"...








Dalla nosta inviata Admin Molly..!!!

Luca Napolitano è proiettato verso L'infinito...

Il terzo classificato ad Amici 8 è uscito con il suo secondo album, dopo il disco d’oro con l’EP d’esordio Vai. Da Gigi D’Alessio al suo debutto cinematografico in A Sud di New York, Luca si racconta in un’intervista a Sky..
Negli ultimi tempi, Luca Napolitano ha infilato un successo dietro l’altro: terzo posto ad Amici 8, disco d’oro con l’EP d’esordio Vai, la collaborazione con Gigi D’Alessio e addirittura il debutto cinematografico in A Sud di New York, a breve nelle sale. Ora per il giovane cantautore classe 1986 è arrivato il momento di mettere alla prova il proprio talento e di dimostrare che non si è trattata di semplice fortuna: Luca lo ha fatto con L’infinito, il suo secondo album in vendita in questi giorni nei negozi di dischi. Ecco l’intervista che ci ha concesso.
Disco d’oro al primo colpo con il suo esordio, Vai: se lo aspettava un simile inizio?
Non me lo sarei mai immaginato di uscire con un disco, ma in realtà non mi sarei mai aspettato nulla di quello che mi è capitato in questo anno di vita, da Amici in poi. Da lì è nato l’EP Vai, prodotto da Nicolò Fragile con cui ho lavorato anche a L’infinito, e poi è arrivato il resto.
Cosa è cambiato tra quel primo disco e L’infinito? La differenza tra i due non riguarda solo il numero delle canzoni, quanto il fatto che L’infinito è un disco che passa dal pop sentimentale di Vai al pop rock, quindi diciamo che adesso sono riuscito a far conoscere un altro aspetto di me che prima non era emerso, perché Luca Napolitano è sia il cantante pop sentimentale che il cantante pop rock. La scelta del titolo, L’infinito, riguarda il cogliere l’attimo, l’abbandonare tutto ciò che è passato e godersi il presente senza più fare gli errori commessi in precedenza. In questo momento sono molto proiettato verso l’infinito, è la mentalità che più mi appartiene.
Ha avuto un maggiore controllo, su questo disco? Sì, perché prima ero nella casetta di Amici, nella scuola, e lì mi sono trovato un progetto già chiuso e formato. Con questo album ho partecipato in pieno, ho collaborato col produttore, ho visto nascere i pezzi e gli arrangiamenti, ho visto le foto per la copertina… mentre con Vai purtroppo e per fortuna ho trovato già il prodotto finito.
C’è un brano di questo disco a cui è affezionato in maniera particolare? In ogni pezzo del disco, al di là del gusto e del genere musicale, c’è una parte di me. Per quanto riguarda il mio preferito, vado a momenti: fino a poco tempo fa era L’infinito, poi sono stati altri. Cerco di non affezionarmi troppo a un brano, perché come ogni autore il più bello mi sembra l’ultimo che ho scritto.
Lei ha avuto modo di collaborare con Gigi D’Alessio: come è stato possibile?Stando nella casa di Amici ho visto il tutto già fatto. Quando mi sono messo a registrare il disco è venuta Maria e mi ha detto: “C’è un cantuautore importante che ti ha scritto un pezzo, si è ispirato alla storia tra te e Alice [nda: Gambarotta, altra concorrente di Amici 8]. Questo artista è Gigi D’Alessio”. Ero felicissimo.
Dell’esperienza di Amici cosa le è rimasto? Al di là della maturità sia personale che fisica, mi è rimasta la grande forza che mi ha dato il programma, che mi ha dato tanto. Adesso bisogna che mi faccia strada da solo, il cordone ombelicale si è staccato, prima quello della mia famiglia, ora quello di Amici, che è stata una seconda famiglia. Ora tocca a me.
A breve uscirà nelle sale A Sud di New York, il suo esordio cinematografico. Sì, ho ricevuto la proposta di scrivere le canzoni per questo film e ho accettato subito perché ormai sono innamorato della scrittura. Poi, cercavano un attore che avesse più o meno le mie caratteristiche, cercavano un cantautore, una persone del Sud, qualcuno che fosse innamorato… cercavano Luca, insomma. (ride)..!!

L'INFINITO: FINALMENTE IN TUTTI I NEGOZI DI DISCHI


Esce oggi su etichetta Warner Music "L'infinito", il nuovo album di Luca Napolitano che, come spiega l'ex concorrente di "Amici 8", "segna il mio distacco dal cordone ombelicale della trasmissione di Maria De Filippi e il mio debutto come vero e proprio cantante". Ne 'L'infinito', che porta la firma del produttore Nicolo' Fragile, Napolitano infatti mostra di possedere non solo una profonda maturazione come interprete puro ma anche notevoli doti autorali firmando come paroliere i brani autobiografici "Mi manchi adesso" e "Dimenticarmi di te".
"In questo disco -racconta Napolitano- ho partecipato alla composizione di ogni singola traccia modificando parte dei testi, delle musiche e degli arrangiamenti. Insomma come tutti i cantanti che si rispettino ho fatto da arrangiatore e produttore".
Undici le canzoni dell'album, tutte inedite e d'impronta pop-rock.Sul singolo che da' il nome all'album Napolitano dice: "Questo brano racchiude la mia filosofia del 'carpe diem', cioe' quella di lasciarsi alle spalle gli errori fatti in passati per viversi bene il presente''.

L'INFINITA STORIA DI LUCA: PRESENTAZIONE DELLE CANZONI PRESENTI NEL NUOVO CD


È davvero “infinito” il momento magico di Luca Napolitano. Il terzo posto ad “Amici 8”; l'esordio discografico con il disco d'oro “Vai”; la collaborazione con Gigi D'Alessio (autore di “Giorni” e “Da quando ti conosco”); il tour estivo con folle da stadio in alcuni concerti; il debutto come attore nel film “A sud di New York” nei cinema a febbraio del 2010... La consacrazione del talento artistico del 23enne cantante, attore e autore di Saviano (Napoli) è il nuovo album “L'infinito” in uscita il 23 ottobre su etichetta Warner Music. Nelle 11 canzoni inedite d'impronta pop-rock Luca mostra una profonda maturazione come interprete puro e conferma di possedere anche notevoli doti autorali, firmando come paroliere i brani autobiografici “Mi manchi adesso” e “Dimenticarmi di te”. «Sono entusiasta di questo disco - spiega Napolitano – anche perché rispetto al precedente cd “Vai” sono stato più coinvolto nella composizione delle canzoni. Assieme al produttore Nicolò Fragile ho ascoltato decine di provini, selezionando i brani che rispecchiano meglio la mia personalità. Sono intervenuto su ogni singola traccia, modificando parti dei testi, delle musiche e degli arrangiamenti secondo il mio stile». A parte i temi più universali cantati nel singolo “L'infinito” e nel brano “La fragilità” («La mia personale fragilità è il senso di impotenza nel poter essere d'aiuto al prossimo in problemi davvero importanti e gravi»), le nuove canzoni di Luca Napolitano parlano d'amore. «I sentimenti sono il motore di tutto. Lo stimolo per scrivere un pezzo, o sceglierne uno da interpretare, mi arriva sempre da emozioni personali. Il testo del brano “Dimenticarmi di te” l'ho sognato: è il ricordo del tradimento di una donna, non Alice, che ho subito realmente in passato. Il dolore in certi momenti è così forte, che vorresti cancellare quel pezzo della tua vita, fingendo di non averlo mai vissuto». Non meno emozionante, ma decisamente più piacevole, è l'ispirazione di “Mi manchi adesso”, l'altro brano dell'album “L'infinito” che vede Luca Napolitano come autore del testo. Qui il ricordo è per l'inizio della storia d'amore con Alice Bellagamba, la ballerina finalista di “Amici 8”. «Ho scritto “Mi manchi adesso” ripensando alla mia esperienza ad “Amici”: dalla prima settimana nella squadra Blu senza Alice alla sua lettera e i momenti di grande commozione quando l'ho raggiunta nel team dei Bianchi». Più universale, ma comunque autobiografica, è la filosofia da “carpe diem” del singolo “L'infinito”, che è stato scelto come titolo dell'intero disco. «Il protagonista è una persona stanca della routine quotidiana, che intende fuggire da questa inquietante ripetitività per trovare pace nella propria anima e nella natura, dove tutto è eterno e il ritmo della vita è scandito da esigenze e valori reali. Il senso della canzone mi rappresenta molto: c'è stato un periodo della mia vita in cui anche io ho guardato le stelle e pensato all'infinito. La mia routine erano i tanti provini senza esito e la famiglia che mi pressava, chiedendomi di fare scelte definitive sul piano umano e professionale. È questa la mia scelta: emozionare le persone con le mie canzoni, che nascono da sensazioni personali». I sentimenti sono fra le emozioni più forti: nell'album “L'Infinito” di Luca Napolitano, dunque, troviamo l'amore in diverse coniugazioni. I ricordi piacevoli di “Quando tutto era amore”: «A volte è bella perfino la fine di una storia, perché la tristezza ci aiuta ad apprezzare meglio i momenti felici vissuti insieme». La speranza vana di “Qui con me”: «Un testo cupo in cui lui non si rassegna a perdere lei». L'ottimismo irrazionale di “La mia storia”: «Chiuso in una stanza fra ricordi e la ricerca di una speranza difficile da trovare, lui comunque sente in cuor suo che lei tornerà». La volontà di non arrendersi alla disperazione di “Ora guardami”: «Un uomo che ha toccato il fondo con lei, ma è pronto a qualsiasi sacrificio pur di salvare la loro relazione». L'entusiasmo di “Fidati di me”: «Un amore nato in una sera, ma che promette di essere una storia seria e importante».


Il brano a cui è più legato Luca è “Nel vento”: «Un amore perduto che resta vivo nel ricordo. Non parlo solo dell'amore per una donna, ma anche per un amico e per la mia famiglia. Sembra scritto fra la vita e la morte, come se fosse rivolto a una persona che non c'è più». Invece la canzone preferita di Alice è “Mia”: «Non può esistere passione senza amore. Ogni tanto mi piace uscire dai miei schemi stilistici: questo è una sorta di tango romantico, provocatorio e sensuale».


Tracklist dell'album “L'Infinito” con il commento di Luca Napolitano brano per brano L'INFINITO“Addio ad ogni dubbio e a chi mi ha già traditoe da domani vivo ogni giorno per non cadere mai per stare bene in questo presente che non ritorna mai”Una persona stanca della routine quotidiana vuole fuggire da questa inquietudine per proiettarsi in un mondo non ripetitivo. Tradito dall'amore, dalle amicizie, dalla vita, trova finalmente pace nella propria anima e in una natura dove tutto è eterno e i valori sono reali.

MI MANCHI ADESSO“Sono lacrime che io non ho avuto mai...non resisto a questa danza che c'è in me”Emozioni che ho provato realmente. Ho scritto il testo ripensando all'inizio della mia avventura ad “Amici”: la prima settimana nella squadra Blu, quando non c'era Alice e ancora non immaginavo che avrei inciso due dischi; poi il passaggio nel team dei Bianchi con la lettera di Alice e momenti di grande commozione.

LA FRAGILITÀ“La fragilità è una lama taglienteun orgasmo interrotto perso per sempreè una parola mai pronunciataè la bugia sempre creduta”Un brano particolare con una forma complessa, che mi piace per la sua musicalità. Canto la fragilità che c'è in ogni aspetto della vita: dall'amore a qualsiasi bene materiale. Anche io sono fragile come qualunque essere umano: la fragilità che sento più forte in me è l'impotenza come uomo di poter aiutare il prossimo.

QUANDO TUTTO ERA AMORE“Dopo molte lune ho scritto una poesia per tel'ho nascosta in un cassetto e la ritroverò”Un altra canzone in cui molti, se non tutti, possono rispecchiarsi: un amore finito e il ricordo di questa relazione vissuta fra sincerità e complicità. A volte l'amore è bello anche quando passa, perché la tristezza che lascia dentro noi aiuta a comprendere e apprezzare meglio i momenti felici passati insieme.

QUI CON ME“Ti guardo tutto il giorno perché ne ho bisognoe ci riproverei e non me ne vergogno”Un testo cupo e triste su una storia d'amore fallita e la speranza di poterla ricostruire e rivivere da parte di lui, che non si vuole rassegnare a perdere lei. È una classica canzone d'amore con un'anima pop melodica più vicina a “Vai” e “Bella come sei” del mio primo disco.

MIA“L'universo è quisei un amore irraggiungibile in assenza di certezzeuna fonte inesauribile di confusione”Non può esserci passione senza amore. Anche in una storia con una persona appena conosciuta, è indispensabile che ci sia almeno un embrione di sentimento. È la canzone preferita di Alice: una sorta di tango romantico, provocatorio e sensuale. Esula dal mio stile, però fa parte comunque parte di me, perché a volte mi piace uscire dai miei schemi.

FIDATI DI ME“Tienimi con teche questa notte è stata scritta per noi due”Un testo molto semplice e chiaro fin dal titolo: canto un amore sbocciato in una sera e il desiderio dell'uomo di ottenere la massima fiducia da parte della donna. Perché seppure appena nata, lui è convinto che sia l'inizio di una storia importante e promette da dare tutto se stesso.

LA MIA SOLA STORIA“Sento che mi chiameraiper dirmi che sei tula mia sola storia da vivere ancora”La sofferenza per una relazione sentimentale finita. Un uomo chiuso in una stanza alla ricerca di una speranza che fatica a trovare. Riaffiorano i ricordi e le solite scuse di lei per giustificare il suo addio: non ritrovo più te... dove è finita la persona che amavo?... Eppure il finale è positivo, perché lui in cuor suo sente che lei tornerà. Prima o poi.

ORA GUARDAMI“Ho sbagliato ma qualcosa dentro c'èmentre il tempo va e ci cambia ormaiora salva questa storia se lo vuoi”La donna è andata via. L'uomo è disperato, ma non rassegnato. Aspetta e spera. Lui ha toccato il fondo con lei, che l'ha ridotto uno straccio; però è ancora innamorato. È pronto a tutto pur di salvare la loro storia; ma ormai tutto dipende solo da lei.

DIMENTICARMI DI TE“Vivere senza di teè stato meglio per meora ho un perché”Il testo di questo brano mi è venuto in sogno: mi sono svegliato alle 4 di notte e l'ho scritto di getto. Ho sognato di essere tradito da una donna e per tanto tempo: una situazione realmente accaduta prima di innamorarmi di Alice. Il tradimento di un amore fa ancora più male: vorresti cancellare un pezzo della tua vita e fingere di non averlo mai vissuto. Nella canzone c'è tanta malinconia, ma anche una reazione di forte orgoglio.

NEL VENTO“Un paio d'ali possono bastareper raggiungere quel che sei”Un brano molto profondo a cui sono particolarmente legato. Sembra scritto fra la vita e la morte, come se fosse rivolto a una persona che non c'è più. È una canzone su un amore perduto che rimane vivo nel ricordo. Potrebbe essere anche un'amicizia che non c'è più: qui si parla di amore universale, quello che ti lega a una donna, ma anche a un amico e soprattutto alla tua famiglia.

CANTIAMO INSIEME AL NOSTRO LUCA..!!


Giorni spenti qui in replay
uno dopo l'altro mai
ma quale senso abbiamo noi
non lo capiremo mai.
Ma questo notte è solo mia
e scaccio la maliconia
e lascia andare l'infinto
le delusioni, dubbie
chi mi ha già tradito
e da domani vivo ogni giorno
per non cadere mai.

Chiudi gli occhi spesso ormai
piango dentro ai sogni miei
così stanotte qui con me
fuggo l'inquietudine
e lascia andare l'infinito
le delusioni, dubbie
chi mi ha già tradito
e da domani vivo ogni giorno,
ogni secondo
e non inseguo l'infinito
non guardo giù
e cammino dritto sul passato
per stare bene in questo presente
per non cadere,
perchè inseguendo il tempo andato
ti ritrovi senza fiato.

Per stare bene in questo presente
per non cadere
mi libero nell'infinito
addio ad ogni dubbio
a chi mi ha già tradito
e da domani vivo ogni giorno
per non cadere mai.
Per stare bene in questo presente
che non ritorna mai.

VUOI INTERVISTARE LUCA NAPOLITANO?...SCOPRI COME..!!




Newsic.it, Beat Magazine e Warner Music ti fanno diventare giornalista per un giorno e incontrare Luca NapolitanoHai capito bene, non stai sognando.Newsic.it, Beat Magazine e Warner Music ti danno la possibilità di diventare giornalista per un giorno incontrando uno dei tuoi artisti preferiti!Inviaci le domande che vorresti fare a LUCA NAPOLITANO via mail... giovedì 22 ottobre protresti sederti in redazione con lui per la tua intervista (leggi fino in fondo per capire come fare). "Bla bla bla bla..." Alzi la mano chi non ha mai pensato leggendo un?intervista: "Ma fanno sempre le solite domande i giornalisti?" O anche: "Ah, se solo lavessi intervistato io... Sicuramente avrei chiesto cose più interessanti".È arrivato il momento di riscattarsi! Newsic.it, Beat Magazine e Warner Music con l'iniziativa "Giornalista per un giorno" abbattono le barriere, vanno contro tendenza e contro la fiera del "Bla bla bla bla...": vogliono che in prima fila ci siate voi, ma non solo ai concerti e nei negozi ad acquistare il disco o l?autografo. Noi vi eleggiamo "Giornalista per un giorno"! Giovedì 22 ottobre in redazione ad intervistare LUCA NAPOLITANO ci sarai tu. Niente male, vero?...Però ovviamente dovete mandarci le vostre domande, che noi in redazione sceglieremo...Più ne mandate e più possibilità avrete di essere contattati! Grazie allo speciale "Giornalista per un giorno", SEI fortunati fan di LUCA NAPOLITANO avranno la possibilità di vivere un'esperienza unica intervistandolo il prossimo 22 ottobre qui in redazione da noi. Dimostra le tue doti di cronista e mandaci le domande che vorresti fare per intervistare di persona il tuo artista preferito!


Partecipare all'operazione "Giornalista per un giorno" è semplice:


Invia le tue domande per LUCA NAPOLITANO a domande@beatmagazine.it - indicando i tuoi dati (nome, età, città, numero) per poter essere ricontattato. ...Che aspetti? Il 22 ottobre è vicino!

Ieri Luka al centro commerciale Globo di Milano...











Dalla nostra inviata Giulia

TELEFONATA LUKA MARKO...

Luka ha chiamato Marko per parlare un pò... Stava con Alice ed erano all'aereoporto ke lo stava accompagnando a Milano per l'appuntamento di oggi... Luka gli ha detto ke in questi giorni uscirà il video del singolo L' INFINITO e poi stanno preparando insieme alla Warner Music una versione in remix dell'INFINITO molto simpatica magari da askoltare verso natale nelle feste... Siamo in attesa di questo singolo in remix..!!! Stupendo!! Inizierà da oggi a fare la promozione del singolo e del CD ke uscirà giorno 23 in tutta Italia anke in quei posti dove non è mai stato...! Poi hanno parlato di cose loro non relative alla carriera di Luka, ma legate sul personale di entrambi.. Luka vi saluta, vi manda un grande bacione a tutti e presto verrà a trovarci in chat, tempo di concludere le riprese del film...!!

DAL SITO DELLA WARNER MUSIC

Dopo il grande successo del suo esordio discografico con "Vai", pubblicato al termine di "Amici" (oltre 50.000 copie vendute), e dopo una fortunata tournèe che lo ha visto protagonista nelle piazze d'Italia, esce il 23 ottobre il nuovo album di inediti di Luca Napolitano.
Il disco sarà anticipato in radio, da venerdì 9 ottobre, dalla canzone "L'infinito" che darà anche titolo all'album.
Il brano è in esclusiva digitale sul portale www.dada.it da venerdì 9 a martedì 13 ottobre.
In questo album, prodotto da Nicolò Fragile (in passato ha collaborato con artisti come Mina, Irene Grandi, Gianluca Grignani e molti altri) e pubblicato da Warner Music, Luca avrà modo di mostrare anche il suo talento di cantautore.
Tra le canzoni di "L'infinito", scritte dai migliori autori del panorama italiano, tre, infatti, sono firmate da Luca.
Il finalista dell'ultima edizione del talent -show "Amici", è anche impegnato sul set di un film, girato tra il Salento, Roma e New York, di cui firma anche la colonna sonora.

E' DA POCO USCITO IL SINGOLO "L'INFINITO"

Finalmente arriva in radio il nuovo singolo di Luca Napolitano intitolato: “L’Infinito”. Il pezzo dell’artista sarà in esclusiva digitale sul sito dada.it dal 9 al 13 ottobre.

E’ in arrivo inoltre il nuovo album per Luca: per chi se lo fosse scordato (uno dei tanti protagonisti della scorsa edizione di “Amici”). Luca Napolitano sarà in rotazione radiofonica con il primo brano che anticipa l’uscita disco a cui darà il titolo: “L’infinito“. Il suo nuovo album sarà disponibile in tutti i negozi a partire dal 23 ottobre e porta la firma del produttore Nicolò Fragile che in passato ha collaborato con artisti del calibro di: Mina, Irene Grandi, Gianluca Grignani. Tre dei brani inclusi nel lavoro discografico sono scritti da Luca che come ricorderete è un cantautore.

VIDEOTECA LUCHINA..!


M@rko BUON COMPLEANNO...!!

DALL' INTERO LUCA NAPOLITANO OFFICIAL BLOG E CHAT UN AUGURIO AL NOSTRO MITIKO FONDATORE DEL SITO, M@rko.


TI VOGLIAMO BENE TANTISSIMOOOO...!!AUGURI!!



LUCA A MILANO


Un successo tira l’altro al Centro Commerciale Globo di Busnago con il format “GloboShow”, che da Luglio offre ai propri ospiti un calendario ricco di occasioni di divertimento e musica, con i migliori artisti ed i migliori interpreti. Reduce dei grandi successi ottenuti dagli appuntamenti “canori”, con Valerio Scanu di Amici, ed i dARI, gruppo emergente lanciato dall’emittente MTV, il Centro Commerciale Globo mette a segno un nuovo appuntamento, regalando ai propri Ospiti un pomeriggio di emozioni con Luca Napolitano, cantante della trasmissione Amici Edizione 2009. Lo spettacolo, previsto per Sabato 17 Ottobre, si inserisce nel Calendario di Ottobre 2009 ricco di tanti altri appuntamenti, che seguendo lo spirito del Centro spaziano dalla musica al cabaret, con artisti apparsi anche in televisione, come ad esempio gli apprezzatissimi “Fichi D’India” previsti per Sabato 24 ottobre ed il famoso Raul Cremona, che sarà ospite del Centro Sabato 31 Ottobre. Si conferma pertanto l’impegno del Globo, che completa l’esperienza dello shopping nei suoi 155 negozi, offrendo ai propri Ospiti l’occasione di ascoltare dell’ottima musica e di godersi un pomeriggio di risate.

DAL DIARIO DI UNA LUKINA "VALENTINA"

Ciao Luca, mi chiamo Valentina, ho quasi 15 anni e abito in Puglia, precisamente a Taranto. Ti scrivo questa lettera perché ci tengo a dimostrarti tutto l’affetto e la stima che provo per te. Il primo giorno che ti ho visto è stato il 5 ottobre alla prima puntata di AMICI (fantastico gono perché mi ha permesso di conoscerti). Quando sei arrivato con la camicia blu, il sax e hai iniziato a cantare “mi manchi”, la prima cosa che ho notato è stata la tua voce e dentro di me pensavo: . Man mano che passavano i giorni e le puntate di “Amici” trascorrevano, notavo sempre di più la tua passione per la musica e l’educazione che avevi verso la trasmissione e i professori (a differenza di qualcun altro) ma soprattutto ho notato subito il tuo carattere perché è simile al mio e ogni cosa che dicevi e pensavi io ti capivo sempre e per questo mi hai colpito subito, oltre che per la tua straordinaria voce! Il serale si avvicinava sempre di più e all’improvviso hai preso il mio cuore e non me l’hai più voluto ridare e spero che tu non me lo restituisca più perché ne sarei felicissima… Ci tengo a dirti che tu sei il mio primo idolo in assoluto, non mi è mai piaciuto nessun altro cantante o persona famosa nello stesso modo in cui mi piaci tu per questo ti ritengo unico. Le emozioni che mi trasmetti tu non me le ha mai trasmesse nessun altro cantante. Parecchie volte ho sognato di incontrarti, ed è stato così bello che sembrava realtà. MAGARI!!!!! Ci sarebbero molte cose da dirti ma ci vorrebbero troppe pagine perciò sintetizzo il tutto ringraziandoti ancora x le infinite emozioni che mi regali quando ti sento cantare, ma anche quando ti sento parlare. Come se le tue parole fossero sacre! Iihihih…. Quest’ estate quando mio padre mi aveva detto di aver preso i biglietti per venire al concerto a Trepuzzi(LE) sono scoppiata a piangere, non riuscivo a trattenere le lacrime… ODDIO… certo che sto diventando proprio matta! Liuk GRAZIE ancora di tutto, GRAZIE di esistere. Mi raccomando non cambiare, sii sempre te stesso perché stai andando benissimo così come sei. Il tuo cd è favoloso e non vedo l’ora di sentire l’altro che sicuramente sarà stupendo… L’ INFINITO poi è una canzone bellissima e già mi piace un sacco. Mi basta ascoltare le tue canzoni quando sono triste per tirarmi su di morale. In bocca al lupo per il film che non vedo l’ora di vedere (sarà sicuramente fantastico già perché ci sei tu).Tu e Alice siete bellissimi insieme, quasi mi commuovo quando vi vedo insieme. Ora basta perché altrimenti non la finisco più. =) Spero leggerai questa lettera.
TI VOGLIO UN CASINO DI BENE CHE NEMMONO TI IMMAGINIIII…!!!!!!!!! Ti adoroooo!!! Un bacio grande…. Ciaoooo