LN Facebook LN Twitter LN Gruppo Facebook

468x60 Ads

LUCA NAPOLITANO OSPITE A "MIA CARA MIMI'"






Il 12 maggio, ​nel giorno del 19esimo anniversario dalla scomparsa di Mimì Bertè, prenderà forma il grande evento musicale - voluto dalla Fondazione Mia Martini Onlus e diretto artisticamente da Raffaele Pandolfi – che raccoglierà artisti e personaggi dello spettacolo, uniti nel ricordo di una grande artista e una grande donna. Nella location del “Lanificio Atelier” (Via di Pietralata, 159 – Roma) si alterneranno gli omaggi dei big della musica italiana, come Sal Da Vinci, Mariella Nava, Mimmo Cavallo, Barbara Cola, Raiz, Fausto Mesolella, Loredana Errore, Luca Napolitano, i Baraonna, Davide Misiano, Simona Patitucci, Emanuele Lucas e Alessia Di Francesco che si sono ispirati o hanno avuto l’onore di collaborare con Mia, esibizioni corali, passi a due sulle note delle sue canzoni più famose e i grandi nomi dello spettacolo si troveranno a leggere sul palco la lettera che avrebbero sempre voluto scrivere – ma che non hanno mai potuto recapitare – a Mimì. Anche il mondo del musical sarà uno dei protagonisti della manifestazione – non solo con le già citate Cola e Patitucci, ma anche - con il brano “E non finisce mica il cielo” – tratto dall’omonimo musical scritto da Gianfranco Vergoni e diretto da Fabrizio Angelini – interpretato da Enrico D’Amore, Gabriele Foschi, Stefania Fratepietro e Brunella Platania, accompagnati dal polistrumentista Riccardo Romano. “Mia cara Mimì” – un appuntamento che sembra essere una lettera condivisa e cantata all’artista – sarà un’occasione ricca di valore artistico, ma anche di valore sociale: i ricavati dei biglietti verranno completamente devoluti per finanziare le attività della Fondazione (seminari, corsi di autodifesa e prevenzione contro i fenomeni dilaganti di violenza e femminicidio), affinché l’impegno sul territorio sia sempre più puntuale e efficace e il nome di Mimì – di conseguenza – associato ad un messaggio di speranza per le donne. In questo modo attraverso l’arte si riuscirà a dare un nuovo slancio alla lotta per i diritti delle minoranze, in particolare delle donne, impedendo che la violenza e l’indifferenza mettano a tacere la sofferenza di tante. L’evento del 12 maggio, condotto da Cristina Ginevri e Valeria Monetti con la partecipazione di Benedetto Dionisi, sarà inoltre anticipato dal web contest omonimo “Mia cara Mimì”, grazie al quale anche i fan della cantautrice potranno inviare le loro lettere alla Fondazione e avere la possibilità di essere protagonisti di una giornata che ricorderà a tutti quanto Mia Martini sia l’emblema della musica d’autore italiana.